La nuova frontiera della sit-com #2 (le web series)

Pubblicato: 2 luglio 2010 in Internet, TV
Tag:, , , , , , , ,

Tempo fa parlai di un nuovo modo di fare serialità: stavano (e stanno) spopolando sempre più sit-com dove gli attori vengono ripresi da un’unica telecamera, quasi come fossero costantemente spiati da una webcam nella loro quotidianità. Facendo un breve excursus (sicuramente abbozzato e incompleto) partii da Camera Cafè per arrivare alla web series Travel Companion, sulla quale aggiunsi:

Non è facile emergere fra tutte le proposte della rete, quindi non posso assicurare che sia la prima sit-com italiana di questo tipo, ma di sicuro è un progetto interessante (oltre che divertente).

A questo proposito, mi è capitato di scoprire che no, non è la prima sit-com italiana di questo tipo. Anzi ho scovato una serie precedente, anch’essa ambientata totalmente in automobile.

Si tratta di Supercar – 20 anni dopo (qui la prima puntata), e tratta delle avventure di Duilio, un povero cristo con la “fortuna” di aver inconsapevolmente acquistato da un concessionario la mitica Kitt. In realtà la serie è, ovviamente, una parodia più che una sit-com umoristica, che non vedrei affatto male nei programmi della Gialappa’s e che nulla toglie all’originalità della trovata dei Kinemazone Boys. Anzi il pericolo era che la serie diventasse sempre più la parodia di sé stessa. Invece ogni puntata rinnova in maniera diversa e divertente l’idea dell’incomunicabilità tra macchina e individuo, non facendola mai scadere (per quanto le puntate trovate su youtube siano solo sette, quindi il materiale è ancora poco per un vero e proprio parere).

Altra novità, meno “indipendente” di quelle sopra citate, è la nuova Flop Tv, la web tv gratuita della FoxFactory dedicata all’umorismo e alla comicità. Le informazioni a riguardo sono scarne, ma mi pare di capire che è gestita dal mitico Maccio Capatonda (tanto per restare in tema Gialappa’s). Oltre a poter vedere serie tv come Buttafuori (ne parlai nel post linkato all’inizio), ci sono varie novità. Lo stesso Maccio, assieme alla sua gang, è protagonista di due flop-series: Drammi Medicali, che pesca il trash del medical drama e gli aggiunge la consueta dose di demenzialità (con la partecipazione del grande Elio), e l’originale La villa di lato, serie grottesca ambientata tolamente in una villa (quasi) maledetta.

Annunci
commenti
  1. KinemaZOne ha detto:

    Bellissimo “Supercar 20AD”, non lo conoscevo. Drammi Medicali, invece, nella seconda (che poi è la terza) stagione è molto più fiacco. Bellissimo, invece, “La villa di lato” !

    P.S. A MORTE FLASH PLAYER!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...