Posts contrassegnato dai tag ‘saviano’

Attenzione: si parla di due prodotti audiovisivi, e non dell’attacco di Berlusconi a Saviano.

Il buon Leonardo scrive un interessante articolo mettendo a paragone le due storie. In estrema sintesi, mentre Gomorra parla più realisticamente di una serie di persone che fanno una vita di merda vivendo nei bassi della società camorristica, Il capo dei capi è una fiction basata sul fascino dell’ascesa di un figlio di contadino, diventato (uno dei pochissimi) boss della mafia. Una differenza non sottile.
Ma di differenze ce ne sono pure altre. Una di queste è l’audience: il capo dei capi è stato visto in maniera nettamente superiore a Gomorra, di cui molti sanno a stento di cosa parla.

Ebbene, Leonardo chiude l’articolo dicendo:

E dunque sabato il produttore del Capo dei Capi si è lamentato per la pubblicità che Gomorra ha fatto alla mafia.

Attenzione: il primo “attenzione” era una piccola trappola.

Angelo si alza di buon ora. Come sempre.
Come sempre, la domenica, a metà mattinata scende in piazza per comperare il giornale.
I bambini si rincorrono fra i sampietrini; il ronzio dei vari motorini si perde in un sottofondo in cui predominano le campane. Dòn! Dòn Dòn!
Sembrano voler incitare a tutti i costi il buon umore. Anche contro voglia.

Angelo siede sulla panchina che dà le spalle alla chiesa. Come sempre.
Lontana dalla marmaglia domenicale, gli permette di osservare il rituale involontariamente costruitosi intorno a quel quotidiano.
Assicuratosi l’isolamento dalle facce conosciute, innalza la Repubblica come a volerla immolare a un Dio curioso.
Dopodiché, armato di occhiali e ardore religioso per questi suoi attimi di quiete festiva, si dà all’approfondimento dei fatti del giorno prima.
Come sempre.

(altro…)